Knauf: innovazione e qualità al servizio del cartongesso

Il cartongesso, nell'ambito del mercato edile, rappresenta indubbiamente il segmento con il più alto indice di crescita.

I motivi sono dovuti a una serie di vantaggi unici offerti dai sistemi a secco, quali:

  • performance di prodotto,
  • velocità di posa in opera,
  • leggerezza dei materiali,
  • pulizia del cantiere,
  • flessibilità
  • elevato grado di personalizzazione

Il business del cartongesso in Italia

I numeri aiutano a illustrare al meglio questo trend: è possibile confrontare l'andamento del mercato legato al mattone rispetto ai sistemi a secco per rendersi conto del sorpasso del cartongesso rispetto ai sistemi tradizionali avvenuto in questi anni.

Tutto questo grazie al boom registratosi l'anno scorso sia per quanto riguarda le nuove costruzioni, così come le ristrutturazioni.

Tutte le facce del cartongesso

Questa ascesa dei sistemi a secco è dovuta a una pluralità di fattori relativi principalmente agli ambiti applicativi.

È ormai lontana la considerazione che il cartongesso serva solo per realizzare tramezze e cabine armadio. Sono molti per la verità i falsi miti che riguardano i sistemi di edilizia a secco, abbondantemente sfatati dall'innovazione applicata a questo settore.

Attraverso il cartongesso è infatti possibile mettere a punto lavori di design costruttivo, come la realizzazione di archi all'interno degli edifici , applicazioni di utilità pratica, dalle cabine armadio a mensole e librerie per casa e uffici, per arrivare alle diverse tipologie di soffitti e controsoffitti nell'edilizia privata come in quella pubblica.

L'innovazione al servizio del cartongesso

L'innovazione al servizio del cartongesso

Negli anni l'innovazione applicata al settore ha fatto sì che i sistemi basati sul cartongesso arrivassero a offrire soluzioni sempre più complete ed efficaci in una pluralità di contesti, superando per efficienza i metodi tradizionali.

Pannelli fonoisolanti

Quello dei rumori esterni o interni, presso edifici privati o uffici, è un problema che può essere affrontato in vari modi.

Il mercato dimostra che la metodologia ad oggi più efficace, in termini di praticità, costi e ingombro è quella fornita da pannelli fonoisolanti in cartongesso , una gamma di prodotti per contrastare ogni tipo di rumore relativamente a pareti, solai e soffitti.

Panelli in cartongesso isolanti adatti per uso interno ed esterno resistenti all'umidità

Anche in questo caso ci sono svariate tipologie di intervento per rendere gli ambienti interni ed esterni resistenti alle intemperie e, più in generale, all'umidità.

Le soluzioni per questo particolare tipo di contesto, realizzate in fibrocemento, sono indicate per applicazioni esterne, come facciate, controsoffitti esterni, rivestimenti di impianti e in tutti quei casi in cui serve la protezione degli ambienti che subiscono le sollecitazioni degli agenti atmosferici e dell’umidità.

Pannelli in cartongesso per la resistenza meccanica

In commercio esistono prodotti attinenti i sistemi a secco in grado di garantire una solidissima resistenza alle sollecitazioni meccaniche .

Oltre alla tenuta di carichi importanti, grazie all'alta densità dei componenti, questa particolare tipologia di lastre presenta una forte resistenza agli urti.

Queste lastre sono consigliate sia per l'edilizia privata che quella pubblica, in particolare per aule scolastiche, corridoi, zone di passaggio, ospedali, case di cura, uffici e alberghi.

Cappotto termico

Le soluzioni in cartongesso per l'outdoor rappresentano un’alternativa ai tradizionali materiali di costruzione per pareti esterne e facciate.

In base alle esigenze costruttive di progettisti e utilizzatori finali è possibile combinare le lastre con materassini isolanti e ottenere il massimo comfort climatico sia in inverno che nella stagione calda.

Occorre poi sottolineare che il cappotto termico, insieme ad altre tipologie di cartongesso adatte anche all’utilizzo per ambienti esterni, offrono ampie garanzia grazie ad alte prestazioni, resistendo alle più severe condizioni climatiche.

Il cartongesso coibentato

Del cosiddetto cartongesso coibentato o, più correttamente, cartongesso per isolare, se ne sente spesso parlare dandone per scontate le caratteristiche e le proprietà essenziali.

Alla base di questa tipologia di prodotto ci sono materiali come la lana minerale, il polistirene espanso o il poliuretano espanso, ma anche altri più specifici, tenendo conto dell'evoluzione del settore.

È bene, quindi, approfondirne la conoscenza, per consigliare al meglio gli utilizzi applicativi di un sistema sempre più usato nel mercato edile come isolante termico e acustico.

Cartongesso ignifugo

Gli utenti che richiedono la massima protezione passiva dal fuoco possono scegliere soluzioni ignifughe in cartongesso provviste di apposita certificazione.

Moltissime le tipologie di applicazione: pareti, rivestimenti, controsoffitti, cavedi, impianti tecnologici con caratteristiche di elevata resistenza al fuoco.

In questo ambito esistono lastre particolarmente adatte per la protezione di condotte di ventilazione ed evacuazione di fumi .

Naturalmente anche le lastre e i pannelli idonei a resistere al fuoco devono essere certificati e classificati , come gli altri elementi costruttivi, secondo le disposizioni di legge.

vantaggi

Considerando l'insieme dei vantaggi per progettisti, installatori e utenti finali, è utile focalizzarsi sui vantaggi per i rivenditori del settore edile, in particolare per ciò che riguarda redditività e ROI .

La crescita del mercato del cartongesso presenta positive conseguenze per i rivenditori che hanno deciso di puntare sul cartongesso o che stanno per entrare in questo mercato.

Ci riferiamo alla maggiore redditività, ovvero agli indici che permettono di valutare le capacità gestionali in grado di generare risorse sufficienti a soddisfare i fattori produttivi impiegati, compreso il rischio imprenditoriale.

I prodotti relativi al settore del cartongesso, inteso nel senso più ampio, sebbene siano più costosi rispetto a quelli attinenti all'edilizia tradizionale, comportano significativi aumenti della redditività, misurabili attraverso il ROI (dalle iniziali della sua denominazione in inglese: Return On Investment) che si ottiene ponendo al numeratore l'utile operativo (il reddito della gestione caratteristica) e al denominatore il totale del Capitale Investito.

Cartongesso: I requisiti richiesti per il magazzino

Un rivenditore edile, a fronte del primo approvvigionamento di materiale relativo al business del cartongesso, deve porre la giusta attenzione alla gestione del proprio magazzino .

È bene dire che gran parte dello spazio viene occupato dalle normali lastre (con ingombro dai 2 ai 3 metri) che prevedono almeno un paio di varianti di prodotto a seconda degli utilizzi dei clienti finali, solitamente quelle standard, destinate a un uso comune, e quelle realizzate per resistere all'umidità.

Oltre alle lastre anche i profili, in termini di lunghezza, necessitano di spazi adeguati, tenendo anche conto della corretta movimentazione delle merci all'interno del magazzino.

Gli altri componenti sono rappresentati dai vari tipi di stucchi adatti alle singole lastre, dagli accessori (viti, tasselli, nastri, ganci, ecc.) e dagli attrezzi tecnici che, a differenza di lastre e profili, possono essere dislocati più facilmente.

Come scegliere un buon fornitore di cartongesso

Arrivati a definire i plus economici del business del cartongesso occorre valutare come scegliere il giusto fornitore di sistemi a secco per la propria rivendita edile.

Innanzitutto il rivenditore dovrebbe valutare il know-how tecnico che il produttore mette a disposizione.

Chi vende materiali edili ha l'esigenza di ricevere una pluralità di servizi dedicati agli aspetti di logistica, formazione tecnica sui prodotti e loro applicazione, supporto marketing-commerciale, assistenza sui prodotti e assistenza diretta in cantiere.

Cosa deve offrire quindi un buon fornitore? Competenza, professionalità e un costante aggiornamento su tutto ciò che rappresenta l'evoluzione delle tecniche e degli strumenti in campo edile e in particolare nel segmento dei sistemi a secco. Naturalmente non vanno trascurate le tempistiche di consegna e la gestione degli ordini.

Modalità di effettuazione degli ordini

Le modalità di invio delle richieste di fornitura nel campo del cartongesso sono diverse: è possibile utilizzare metodi tradizionali come il fax o l'email, oppure contattare i funzionari commerciali presenti sul territorio di competenza.

Le aziende maggiormente sviluppate offrono anche apposite piattaforme on-line, per agevolare le forniture.

perche

Come abbiamo visto, il cartongesso rappresenta presente e futuro delle costruzioni. All'interno di questo segmento sempre più importante Knauf è il partner giusto per crescere grazie a varietà e qualità di prodotti e servizi offerti.

Tutto questo perché Knauf è leader nelle soluzioni e nella produzione di materiale edile. Una costante innovazione tecnologica e la capacità produttiva globale, che conta più di 250 stabilimenti in 60 paesi, hanno reso l’azienda un punto di riferimento nel panorama dei produttori mondiali.

I vantaggi di diventare rivenditore Knauf

I vantaggi di scegliere Knauf sono numerosi. Innanzitutto perché la multinazionale tedesca lavora al fianco di ogni rivenditore edile con un approccio e un’ottica globale. Knauf è anche un partner multi-specializzato grazie a singole divisioni in grado di soddisfare ogni richiesta: Acustika, Antincendio, Antisismika, Intonaci, Involukro, Soffitti, Sottofondi e Intonaci premiscelati.

Ma i motivi sono ancora di più:

Logistica

Knauf effettua consegne rapide in tutta Italia . Quando si effettua un ordinativo i carichi partono o dalla piattaforma logistica o dagli stabilimenti produttivi di Castellina Marittima e Gambassi Terme, a seconda della tipologia di ordine.
Le consegne e i ritiri vengono effettuati presso il rivenditore o presso il cantiere, in base alle esigenze e al quantitativo di materiale ordinato.

Esiste poi una precisa procedura per la richiesta di ritiro bancali.

La nuova funzionalità permette di velocizzare la procedura di richiesta e di ritiro bancali da parte dei rivenditori che abbiano ricevuto una consegna di lastre e vogliano restituire gli euro-pallet utilizzati dalla logistica.
Il servizio permette di gestire in comodità il ritiro da parte della logistica Knauf, selezionando e concordando il giorno e l'indirizzo di ritiro.

Piattaforma per la gestione degli ordini on-line

Knauf viene incontro ai rivenditori di cartongesso semplificando la gestione degli ordini attraverso una piattaforma dedicata . Registrandosi sul sito di Knauf, infatti, è possibile avviare la procedura di inserimento di nuovi ordini. Questo sistema innovativo si basa sulla rapidità di contatto azienda-rivenditore, potendo accedere a un ambiente web dedicato sempre disponibile.
Le modalità di compilazione e di invio, inoltre, limitano al massimo gli errori, dal momento che gli articoli sono pre-impostati, variando solo la quantità e l'eventuale indirizzo di destinazione, qualora il rivenditore volesse spedire direttamente in cantiere.

Flessibilità degli ordini e carichi smart

L'innovazione Knauf attiene anche ai sistemi di fornitura studiati appositamente per favorire i clienti : la multinazionale tedesca produttrice di cartongesso offre un'ampia flessibilità relativamente agli ordini. Questo aspetto rappresenta un indubbio vantaggio per tutti i rivenditori, specie per chi ha problemi di spazio in magazzino.
Oltre al carico completo, al mezzo carico e al carico parziale, Knauf ha da poco previsto anche il carico smart, appositamente studiato per le esigenze di quei rivenditori che necessitano di una pluralità di articoli in quantitativi ridotti, mantenendo quindi al minimo l'esborso economico.

Customer care

Il Customer Care di Knauf è studiato e organizzato per andare incontro alle esigenze combinate in ambito tecnico-commerciale. Il servizio, altamente innovativo, è nato con la funzione di ricevere le segnalazioni basate sull'eventuale non conformità di prodotti e servizi, offrendo il necessario supporto.
Il rivenditore può consultare in qualsiasi momento lo stato di avanzamento delle proprie segnalazioni e/o richieste.
Il Customer Care monitora costantemente e con la massima attenzione tutte le segnalazioni pervenute, al fine di perseguire un continuo miglioramento dei servizi, per una sempre maggiore soddisfazione del cliente

Marketing

Knauf mette a disposizione dei propri clienti Marketing24, un portale dedicato ai servizi di marketing e co-marketing.
Attraverso l'accesso a Marketing24 è possibile massimizzare la propria visibilità e offrire nuovi servizi ai clienti. Un consulente marketing di Knauf sarà sempre a disposizione per consigliare il servizio migliore per ogni esigenza.

Per meglio comprendere la qualità e la completezza delle proposte di Knauf, analizziamo due case history, una attinente al settore privato-aziendale, la seconda a quello pubblico.




KNAUF
di Knauf S.r.l. S.a.s.